Condividi: Vedi anche:
Manuele Marigolli

Un altro punto di vista
Racconti di caccia

“Manuele Marigolli è riuscito a dar vita a un’idea di scrittura antica e calda, innervata dal nobile tentativo di continuare a credere nel potere del racconto orale e della descrizione” (Edoardo Nesi)



Sarnus, 2017
Pagine: 108
Caratteristiche: ill. b/n, br., 12,2x21
ISBN: 9788856302271

Collana: La Toscana racconta, 33


Settore: L3 / Racconti


Prezzo: 8.00 €
Sconto: 15% (risparmio 1.20 €)

Aggiungi al carrello
Vai alla scheda autore

Il “beccacciaio” non è un cacciatore comune. Sarà per la difficoltà di trovare e poi abbattere quella “regina del bosco” dal frullo leggero come un battito d’ala di farfalla. O per la necessità di instaurare una perfetta sintonia di sguardi con il compagno a quattro zampe. O forse per le circostanze del tempo atmosferico, che solo in certi momenti dell’anno, a determinate temperature e al soffio di particolari venti, favoriscono l’incontro.
Frutto di questa attesa lunga un anno è quel sentimento unico e strano, inspiegabile, che sopraffà il cacciatore quando riesce a incarnierare la regina, quel sentire morire una parte di sé insieme al corpo che palpita tra le sue mani. La raccolta di racconti vibra della testimonianza appassionata di chi da tempo vive la “contraddizione di amore e morte” che alberga nel cuore del cacciatore, rendendolo fatalmente prigioniero, dalla prima battuta di caccia e per tutto il resto della vita.

Paolo Casanova
Ricordi di caccia
Marco Teglia
Il Popolo va agli Uffizi
Fabio Panerai
I vetri sui muri
Manuele Marigolli
Fra l’Arno e la strada
Piero Cilotti
Dalle starne ai cinghiali
Laura Del Lama
A cosa servono gli occhi
Maria Valbonesi
Le Vie di Maria Maddalena Pazzaglia

Nero urlante
Pietro Spirito
Trieste è un’altra
Leonardo Romanelli
Racconti in nuce
Donatella Contini
Ombre in fuga
AA.VV.
Tradimenti
Cosa pensi di questo libro? Ti piace?
Lascia un commento con le tue osservazioni!
Inviando questo form autorizzo al trattamento dati